Rugby – Serie C maschile: Fase Interregionale Promozione – 6^ giornata

Amatori Genova – CUS PAVIA 21 – 29 (mete 3-4)

Siamo alla resa dei conti. La classifica insolitamente corta fa sì che tutte le quattro squadre possano ancora ottenere uno dei due posti che danno accesso al play-off promozione. È obbligatorio vincere, ma potrebbe non essere sufficiente: anche il risultato di Spezia – Savona determinerà il passaggio del turno. La prima buona notizia di giornata è che il Comandante Cozzi (foto) ha finalmente a disposizione una rosa sufficientemente numerosa, e può quindi permettersi di bilanciare le forze tra partenti e subentranti. Buon inizio dei nostri, che dopo pochi minuti dal fischio d’inizio sfruttano una grossa indecisione della difesa nel recupero di un pallone rimbalzante: è lesto Casali a calciarlo verso l’area di meta e ad arrivare per primo a schiacciare. Marconi trasforma ed è 0-7. Come già dimostrato nella partita di andata, i giovani ragazzi dell’Amatori non si lasciano deprimere dal risultato, e continuano a macinare il loro gioco sfruttando i piedi veloci di alcuni elementi.
Il pareggio arriva a conclusione di una bella iniziativa personale, con la grave complicità della difesa pavese che invano cerca di interrompere la fuga di oltre 50 metri del centro avversario. 7-7 e tutto da rifare. L’inerzia è cambiata, i cussini sono alquanto imprecisi nella trasmissione del pallone e non riescono a mantenere a lungo il possesso; in aggiunta a questo, il forte vento condiziona sia i lanci in touche che il recupero dei palloni calciati alti. A rompere l’equilibrio sono i padroni di casa, più pronti a raccogliere un pallone senza padrone e a depositarlo in meta.
Trasformazione e punteggio sul 14-7. Si arriva così alla fine della prima frazione senza altri particolari sussulti. Al ritorno in campo i gialloblu, ora con il vento a favore, partono subito forte. Calcio di liberazione non raccolto al volo dalla difesa ligure, e pallone “impazzito” che si avvicina sempre più alla meta; sono scaltri i nostri a farlo proprio e a permettere a Marconi di marcare il 14-12. È un altro Cus, quello in campo adesso, le forze fresche dalla panchina hanno alzato il ritmo ed è proprio Lemorini, appena entrato, a ripartire da una mischia sui 5 metri e a segnare la meta del nuovo vantaggio. Marconi non sbaglia la trasformazione ed è 14-19. Come nel primo tempo la reazione dell’Amatori non si fa attendere. È ancora Sacchini che infila la disattenta difesa pavese e riporta i suoi nuovamente in vantaggio. 21-19 dopo la trasformazione. Sarà ancora Marconi, questa volta su calcio piazzato, a riportare i nostri in vantaggio. 21-22. Aumentano gli errori e le imprecisioni da ambo le parti e con un vantaggio così esiguo non si può stare tranquilli. Ci pensa Griffo a sistemare le cose. Raccoglie un pallone a metà campo, il nostro Michelino, “slalomeggia” tra i difensori avversari e segna la meta che vale doppio: non solo ci porta a distanza di sicurezza dall’Amatori, ma ci garantisce anche il punto di bonus che potrebbe rivelarsi decisivo ai fini della classifica. La trasformazione di Marconi fissa il punteggio finale sul 21-29. Nel complesso una bella partita, avvincente e corretta: nonostante la posta in palio le squadre hanno solo pensato a giocare senza eccessi di nervosismo o di gioco duro. Si son viste buone cose alternate a grossolani errori. In casa Cus, buona la mischia, ma ancora deficitaria la touche. Bene gli esterni, anche se con alcuni passaggi a vuoto difensivi.
Note di merito per Suraci per il grande impatto in uscita dalla panchina, e per il rientrante Rossi: è stato un piacere rivederlo in campo dopo tanto tempo. Prima di lasciarsi andare ai festeggiamenti bisogna aspettare di sapere il risultato dell’altra partita: la vittoria del Savona ci assicura il secondo posto. Era l’obiettivo di partenza, ma dopo l’inizio ad handicap, con la partita persa a tavolino causa Covid, e l’infinita serie di infortuni, non era così scontato riuscirci. Bravi!!! Dopo la sosta pasquale i nostri troveranno il forte Rho, contro il quale nella prima fase hanno subito una pesante sconfitta. Ai ragazzi non mancheranno certo gli stimoli.

Tabellino: p.t. 5’ meta Casali tr Marconi; 20’ meta Sacchini F tr Spataro; 30’ meta Grasso tr Spataro. S.t. 2’ meta Marconi, 10’ Meta Lemorini tr Marconi, 15’ meta Sacchini F tr Spataro, 18’ cp Marconi, 35’ meta Griffo tr Marconi.

Amatori Genova: Baudo, Rattazzi F, Armanino, Sacchini F, Lai, Spataro, Grasso, Barabino, Rattazzi G, Sacchini C, Molinaro, Bellini, Bedocchi, Caponetto, Sciacchitano. A disp: Composto, Bedocchi F, Longo, Calzia, Quarta, Barabino M, Torre. All. Quiroga

CUS PAVIA: Anzoli, Nicolato, Ferrari Trecate, Marconi, Amicucci, Della Giustina, Giglio, Casali, Repossi, Silva, Negri, Inama, Zambianchi, Bianchi, Gobbo. A disposizione: Desmet, Papetti, Suraci, Lemorini, Gioia, Rossi, Griffo. All Cozzi

Classifica: Savona 20; Cus Pavia 16; Amatori Genova, La Spezia 11.

Luca Brandani


Leggi anche...

Canottaggio - Memorial D'Aloja 2022: risultati molto positivi e incoraggianti

Pallavolo - Serie C maschile: una vittoria dal grande significato

Pallavolo - Serie C femminile: top e flop

Pallavolo – PGS: due sconfitte per la maschile non rendono giustizia; si continua a vincere con la femminile

Pallavolo – 2^ Divisione maschile 5 punti in due gare; 2^ Divisione maschile Under weekend avaro di vittorie ma soddisfacente nelle prestazioni

Pallavolo - 1^ Divisione femminile due importantissime vittorie; Under 14 femminile sconfitta ma si vede la crescita

Canoa Discesa - Cinque vittorie per il College della Pagaia alle selezioni premondiali

Atletica leggera - Ottimi progessi per i cussini impegnati a Busto Arsizio e a Mantova

Atletica leggera - Gambuzza seconda a Noto, quarta Baruffaldi a Genova

Canoa - Dopo due anni di pandemia torna la discesa Bereguardo-Pavia

Scherma – Bernieri vince il torneo nazionale under 14

Rugby - OLD Memorial Albanese