Rugby Under 18 – Girone regionale

Valcavallina – TICINENSIS   12 – 33 (mete 2-5)

Trasferta insidiosa per i nostri ragazzi, ospiti della squadra con il miglior attacco del campionato. L’obiettivo, per mantenere vive le speranze di centrare il secondo posto, è quello di vincere possibilmente con il punto di bonus. La gara è stata ben preparata in funzione anche di alcune assenze di peso, e i nostri sembrano aver recepito l’input e partono subito forte assediando gli avversari nei loro 22. Dopo alcuni tentativi falliti di un soffio a ridosso della linea di meta, la palla si muove veloce al largo lungo l’asse Cazzamali-Amadei-Avanzi con quest’ultimo che arriva indisturbato a marcare. 0-7 dopo la trasformazione di Cazza. La prevedibile reazione dei padroni di casa non si fa attendere, ma la nostra difesa, sempre avanzante, non permette loro di sviluppare il solito gioco. Pur con qualche imprecisione di troppo da parte dei nostri esterni è Albini, servito sulla fascia da Brandani, ad arrivare caparbiamente in meta resistendo al recupero della difesa. 0-12. Gli attacchi dei Raptors si fanno più efficaci, riescono a avere più possessi nella nostra metà campo e da uno di questi, complice una colossale dormita in ruck, trovano la marcatura del 5-12. L’entusiasmo moltiplica le forze, e più volte la nostra difesa subisce le veloci penetrazioni dei loro trequarti. Provvidenziale è un recupero di Brandani sull’uomo lanciato verso i pali, per quella che sarebbe stata la meta del possibile pareggio. Nel secondo tempo il copione non cambia, riusciamo ad allungare grazie ad una meta di Brandani, servito in corsa da Cazzamali. 5-19. Molto bella l’azione con la quale i padroni di casa accorciano nuovamente le distanze sul 12-19, rafforzando le speranze di rimonta. Fortunatamente per noi è ancora il Branda a ristabilire le distanze con la meta del 12-26. A conclusione di un’ottima prestazione arriva anche la doppietta di “Jesus” Avanzi che fissa il punteggio sul 12-33. Buona gara, soprattutto dal punto di vista difensivo. Ottimi gli avanti, sia nelle fasi statiche che negli avanzamenti palla in mano. Più imprecisi ed approssimativi del solito i trequarti, peraltro abili a sfruttare le occasioni avute per segnare. Da segnalare il nuovo esordio di Albini, alla prima nel girone regionale, e quello di Ahmed, che hanno visto premiato l’impegno in allenamento. Il sogno play-off rimane vivo, ma già domenica prossima ci attende un altro “spareggio” con il forte Bergamo. Forza Tici!

Luca Brandani


Leggi anche...

Il nuovo logo del CUS Pavia

Aria buona in Aula Magna

Torneo Intercollegiale di Pallavolo femminile

Applausi per i mezzofondisti nella 5^ prova di cross

La prima gara dei ragazzi di arrampicata

I piccoli atleti ci provano gusto

Canoa: quattro titoli regionali all’esordio stagionale

Tre cussine spadiste rosa in maglia azzurra Under 23

Quando davvero l’importante è partecipare: con la sciabola e con la spada i Minions si sono incontrati al PalaCus

Torneo Intercollegiale di Basket maschile: Vince il Don Bosco

Quattro spadisti cussini convocati al CAF