Rugby Serie A femminile: sconfitta nel derby tra CUS

Chicken CUS Pavia – CUS Milano ASD 5-22

Formazione Chicken CUS Pavia: Andreoni, Turolla (70′ Aloisio), Ramadan (75′ Peni), Pinetti, Bovio (Cap.), Villa (50′ Santagostini), Franchi (55′ Simbula), Pillotti, Favata, Russo, Carle (55′ Fatemi), Balsamo, Sandrucci (55′ Bertocchi), Fami (70′ Bartoli), Biatel. A disposizione: Nascimben
Allenatori: Villa, Grieco. Direttore Tecnico: Santa Maria

Formazione Rugby CUS Milano ASD: Carponi, Quarato, Cassaghi, Bettinelli R, De Luca, Prino, Satragno, Della Polla, Audisio, Paganini, Presti, Magatti, Natale, Brunelli, Hassnien. A disposizione: Magnoni, Fiorello, Nucera, Orlandini
Allenatore: Pinna

Arbitro: Filippo Vinetti
Parziale: 0-5

L’ultima partita in casa delle Rocce, nonché ultimo derby valido per il trofeo Sforza, si chiude con una sconfitta che lascia con l’amaro in bocca sia le giocatrici, sia il pubblico sugli spalti, numeroso nonostante il freddo e la pioggia. Nel primo tempo sono le Rocce a dirigere l’orchestra, senza però essere abbastanza incisive: pur mantenendo a lungo il possesso, troppi errori di gestione dell’ovale impediscono la concretizzazione. Dopo diversi tentativi fallimentari, sono le Erinni ad approfittare della situazione di stallo: un buon uso del piede le permette di portarsi nella metà campo avversaria e a segnare l’unica meta del primo tempo, per un parziale di 0-5. Alla ripresa i giochi sono ancora aperti ma la squadra ospite torna in campo piú aguerrita di prima: nonostante il netto dominio delle Rocce in mischia chiusa, la complessiva inefficacia nel gioco al largo viene sfruttata dalle milanesi, che riescono a marcare due mete molto ravvicinate, di cui una trasformata, portandosi sullo 0-17. È un duro colpo da incassare per le gialloarancio che, dopo poco tempo, subiscono anche la quarta marcatura che concede alle Erinni il punto di bonus offensivo. Grazie ai ricambi in arrivo dalla panchina negli ultimi 20 minuti la squadra di casa prova a reagire, ma è ormai troppo tardi per sperare di ribaltare il risultato contro delle avversarie che non concedono spazi facili. A tempo scaduto, dopo diverse fasi in attacco nei 22, l’ala Fatemi riesce portarsi in meta, segnando i 5 punti che consentono alle Rocce, nonostante la sconfitta, di non essere superate in classifica dal CUS Milano grazie alla differenza punti negli scontri diretti. Nonostante questo piccolo riscatto, con il risultato finale di 5-22 le Chicken CUS Pavia hanno comunque ceduto alle ragazze del Rugby Monza sia il sesto posto in classifica generale, che il primo posto del trofeo Sforza.
Gli impegni pero’ non sono ancora finiti: la prossima domenica le Rocce sono attese di nuovo al campo di Villorba per giocare l’ultima partita di campionato, ovvero il recupero della XVII giornata, che era stata rinviata dall’arbitro per le condizioni del campo provato dal maltempo.

Classifica Serie A femminile: Valsugana Rugby Padova 80, Colorno 78, Iniziative Villorba 74*, CUS Torino 51, Benetton Treviso 40, Monza 1949 33, Chicken CUS Pavia 31*, CUS Milano ASD 31, Riviera 1975 20, Verona -4 (* una partita in meno).

A cura di Angelica Simbula
Foto di Samuel Rutili


Leggi anche...

Ultima partita del campionato di prima divisione femminile

1^ Fase CDS allieve: sul podio De Caro, La Marca e Viola

Ciffonauti: Fiume Trebbia, da Marsaglia a Bobbio

Tutti al Manga per l’ultima gara di arrampicata

Canottaggio: ancora buone sensazioni

Scherma: Lombardi, Greco e Malaguti alla finale Nazionale Under 20. Molinari premiato in Regione Lombardia.