Rugby Serie C maschile: seconda vittoria consecutiva

Cus Pavia – Rivoli Rugby 28-12

Cus Pavia: Attye, Caserini, Roberto, Amicucci, Chiudinelli, Marconi, Giglio (cap.), Onuigbo, Repossi, Casali, Vescovi, Speranza, Zambianchi, Bianchi, Tavaroli. Blasigh, Baretta, Inama, Gioia, Squillario, Ravizza, Tavani. All. Cozzi.

Il Cus Pavia centra la seconda vittoria consecutiva e ritrova la gioia del successo casalingo. Contro un Rivoli ordinato e corretto, i gialloblu gestiscono quasi sempre il possesso del pallone e dimostrano i soliti limiti di concretezza in zona punti, ma alla fine meritano l’intera posta in palio grazie ad un dominio territoriale assoluto. Alla prima folata del match è Casali a finalizzare l’allargamento del pallone dei trequarti pavesi: padroni di casa in vantaggio e Rivoli ancora negli spogliatoi. Gli ospiti provano a reagire, ma non riescono a mettere piede nel campo avversario, dovendo perciò continuare a difendere senza poter imbastire un’azione offensiva. I ragazzi di Cozzi sudano contro i placcatori piemontesi e trovano la via della meta solo dopo un quarto d’ora. Attye sfodera una magia: rilanciato da mischia calcia per se stesso, recupera il pallone e passeggia in sotto i pali nell’entusiasmo generale.
Sul 14-0 è ancora la formazione di casa a premere, ma per ben due volte il pallone sfugge al controllo dei giocatori a pochi centimetri dal terreno oltre la riga bianca. Il Rivoli si scuote e in chiusura di tempo punisce con il suo numero 13, imprendibile nel contrattacco. Al ritorno in campo dopo la pausa i gialloblu segnano immediatamente: la superiorità numerica sul lato chiuso è un’occasione troppo ghiotta per essere fallita. Attye non viene sfiorato da difensori e firma la doppietta.
Segue un lungo periodo in cui i ragazzi di casa faticano a trovare nuovamente la via della meta. Infine sono i biancorossi a segnare, grazie ad un’azione delle mani dolci dei loro trequarti. Sul 21-12 la partita potrebbe riaprirsi, ma Giglio e compagni mantengono le tende nella metà campo avversaria e non rischiano più nulla. È proprio il Cus infatti a mandare i titoli di coda con la conquista del bonus offensivo firmata Baretta; Attye fa 4 su 4 dalla piazzola e suggella vittoria e giornata di grazia.
Domenica prossima grande festa al Cravino per la penultima delle donne e l’epilogo della stagione degli uomini, lunga giornata di rugby pavese con terzo tempo d’occasione aperto a tutti.

Tommaso Marconi


Leggi anche...

Regionali Varesotte

Centri Estivi 2019: divertimento e sport dal 10 Giugno

Tre medaglie per la sezione canoa alla gara internazionale di Mantova

Francesca Ferri si qualifica per i tricolori nei 3000 siepi

Per la Sciabola Maschile arriva da Adria la retrocessione in B2

Medaglia di bronzo per la sciabolatrice Lucia Palmitessa

Canoa discesa: conferme da Bovec