Medaglia di bronzo per la sciabolatrice Lucia Palmitessa

La scuola di sciabola del CUS Pavia Scherma ha portato otto atleti sulle pedane della ASD Gallaratese Scherma che ha ospitato nella festività del 25 aprile l’ottava edizione del Trofeo Settelaghi, una competizione interregionale, dedicata esclusivamente all’arma bitagliente. Così infatti si è soliti denominare l’arma della sciabola, in cui i colpi possono essere portati di punta, di taglio, ma anche di controtaglio: per questo motivo si parla di “arma bitagliente”.
L’Istruttore Alessio Esposito, responsabile della sciabola del CUS Pavia, ha portato al Trofeo Settelaghi otto schermidori: cinque sciabolatori e tre sciabolatrici; proprio dalla sciabola rosa vengono i migliori risultati per le tute gialle del CUS Pavia Scherma.
Terzo posto, medaglia di bronzo e coppa ben meritata per la esordiente Lucia Palmitessa nella categoria Prime Lame, per le nate nel 2009 e 2010. Si è mossa con decisione la giovanissima sciabolatrice pavese, sempre coordinata nel movimento gambe – braccio armato. Lucia Palmitessa ha incontrato e eliminato la milanese Francesca Franzi di Varese, quindi Rita Guccione del Club Scherma Varese per 8 a 2 nei quarti di finale. Un andamento alterno nella equilibrata semifinale opposta a Margherita Matera di Varese, con il risultato finale di 8 a 6 che portava la cussina Lucia Palmitessa a salire sul terzo gradino del podio, mentre la vittoria è andata a Ginevra Bigagli, anche lei del Club Scherma Varese.
La competizione Open di Sciabola Femminile ha visto entrare nella ambita finale ad otto tiratrici la quindicenne pavese Anita Fraccaro, che ha chiuso al settimo posto. Nella Sciabole Allieve, Under 14, la vittoria è stata conquistata da Elena Minonzio del Club Scherma Varese, con un buon 11° posto finale per la sciabolatrice cussina Sara Spada.
Due sciabolatori del CUS Pavia nella Categoria Giovanissimi, dove la vittoria è andata ad Andrea Barlocci di Varese: al 18° posto Diego Ripamonti e al 22° Filippo Palmitessa, entrambi classe 2008. Esperienze importante nella competitiva categoria Under 12 per entrambi i cussini.
Il maggior tasso tecnico è stato espresso nell’Open di Sciabola Maschile, competizione vinta da Piero Bertola del Club Scherma Torino, e ben tre sciabolatori cussini in gara. Classifica finale vicina per gli universitari pavesi Gabriele Paolo Colombo, 22 anni, al 27° posto e al 28° posto Dario Agnoletti, 21 anni. Mentre il terzo cussino in gara, il quattordicenne Mario Massaro, chiude al 39° posto finale.

Gianandrea Nicolai


Leggi anche...

Rugby Serie C maschile: seconda vittoria consecutiva

Regionali Varesotte

Centri Estivi 2019: divertimento e sport dal 10 Giugno

Tre medaglie per la sezione canoa alla gara internazionale di Mantova

Francesca Ferri si qualifica per i tricolori nei 3000 siepi

Per la Sciabola Maschile arriva da Adria la retrocessione in B2

Canoa discesa: conferme da Bovec