Pallavolo – Serie C femminile: una partita incredibile

CUS PAVIA Elettromas – Uiv Tecnilux Pavia 3-2 (27/25 16/25 25/21 17/25 15/12)

Sabato 12 marzo al CUS Pavia si è tenuto uno spettacolo pallavolistico memorabile. Protagoniste le nostre giovani atlete, che hanno sprigionato una grinta che forse non si era mai vista prima. Due ore e mezza di partita per cinque set interminabili, con azioni lunghissime, difese impressionanti da entrambe le compagini e pochissimi errori. Tutti sapevano che la partita sarebbe stata molto complicata: Carbonara è senza dubbio più esperta e le singole giocatrici hanno qualità tecniche e tattiche decisamente notevoli. Ma non è bastato questo a spaventare le giovani cussine; anzi, è stata proprio una partita al limite delle loro capacità a tirare fuori il meglio di ognuna di loro.
Una buona battuta, una linea di difesa solida e compatta, un muro composto e un contrattacco sempre pronto e insidioso sono stati gli ingredienti principali delle cussine, che hanno aggiunto tanta voglia di divertirsi e di dimostrare quel qualcosa in più che ultimamente non si era visto. Ma bastano pochi attimi di deconcentrazione e qualche errore arbitrale su scambi importanti a destabilizzare i sottili equilibri della gara; nel secondo e nel quarto set i punti di svantaggio del CUS sono troppi per poter recuperare contro una squadra esperta come il Carbonara. Diego Cervone, tecnico gialloblu, è il primo a spronare le ragazze, a esortarle a crederci, valorizzando il lavoro fatto dalle giocatrici fino a quel momento e ponendo l’attenzione sulle tattiche da migliorare.
Al tie-break le cussine si giocano il tutto per tutto e fin da subito coltivano un buon vantaggio di 8-2. La concentrazione non scende, perché le cussine sanno che le avversarie sono capaci anche di compiere rimonte di questo calibro. I punti di vantaggio, infatti, lentamente diminuiscono fino ad arrivare 14-12. Il palazzetto scalpita, gli animi sono caldissimi, l’adrenalina è alle stelle. Le azioni continuano ad essere eterne, si gioca ormai per sfinimento. E’ capitan Cesarini, con una diagonale stretta micidiale, a far esplodere l’esultanza del palazzetto, a coronare l’impresa. Le gialloblù sono ancora incredule; saltano, urlano, si abbracciano, sorridono.
Il sogno di sconfiggere l’imbattuta capolista si è avverato grazie alla solidità e alla convinzione delle cussine, che palla su palla, difesa su difesa, sono riuscite in una missione che sembrava quasi impossibile. L’emozione è tanta, così come la gratitudine del pubblico di aver assistito a questo spettacolo. Grazie per l’importante supporto della tifoseria cussina.
Il prossimo appuntamento è per Sabato 19 Marzo a Bresso, contro la squadra appena sopra il CUS Pavia nella classifica attuale. Vi aspettiamo numerosi, forza ragazze!

Annachiara Fagiolo

Leggi anche...

Pallavolo - Serie C maschile: sconfitta dopo tre vittorie

Pallavolo – 2^ Divisione maschile: ottima vittoria

Pallavolo - Tutti i risultati delle Under

Atletica leggera - Festa del cross, Trieste: per i nostri colori il miglior risultato di sempre

Aletica leggera - Tanti giovani cussini in pista

Tiro con l'Arco - Aradori Shana si aggiudica un bronzo

Canoa - Mathilde Rosa, Giovanni Penasa e Rebecca Barbieri sul tetto d’Italia

Canottaggio - Regata Regionale