Atletica leggera – Festa del cross, Trieste: per i nostri colori il miglior risultato di sempre

L’avvicinamento all’appuntamento clou della stagione invernale si è svolto un po’ in sordina, accompagnato da qualche dubbio ed incertezza ma con alcuni sprazzi di luce come il terzo posto ai c.d.s. regionali di cross con la squadra assoluta e le belle prestazioni nelle campestri provinciali delle nostre giovanissime, in grande crescita. La scelta di puntare ancora una volta sulla staffetta 4x2km nella rassegna tricolore, è stata presa da coach Marcello Scarabelli, conscio di poter disporre potenzialmente di una formazione competitiva.
Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato, ed in un colpo sono state spazzati via tutti i timori quando, entrata la squadra in call room, l’adrenalina ha incominciato a salire.
Ecco finalmente lo sparo dello starter, dopo qualche minuto che è sembrato eterno in cui le atlete erano allineate nei box di partenza e scalpitavano nervosamente. “Vai Laura, è il tuo momento” questo l’incitamento lanciato a Laura Morandotti, designata prima frazionista, in attesa del colpo di pistola.
Laura aveva un conto aperto con il destino, che aveva cristallizzato il suo talento proprio quattro anni prima, esattamente alla festa del cross di Venaria Reale. Si avvicinava allora da protagonista tra le cadette ed invece il famoso “sacro fuoco”, che arde in ogni vero atleta, aveva incominciato a spegnersi progressivamente da quel giorno. Dalle ceneri però può rinascere la vita, ed in questo momento la fiamma è tornata più luminosa che mai. Ad ogni metro che passava, trascorso là davanti, l’emozione di chi vi sta raccontando non poteva più essere trattenuta, ritrovandomi con gli occhi un po’ lucidi ad incitare a gran voce una prestazione maiuscola che avrebbe lanciato la squadra verso i piani alti della classifica. La seconda frazione, assegnata a Lucia Piccio, ha avuto in dote il 4° posto parziale. Lucia ha corso anche lei una grande frazione, consolidando la posizione e dando forma ad alcune certezze: quella di esssere cresciuta esponenzialmente sul profilo aerobico quest’inverno e quella di possedere grinta da vendere in gara, come già dimostrato in più occasioni. Con l’acquolina in bocca per un risultato decisamente succulento alla portata, è poi arrivato il momento di Tania Catenazzo, che ha ricevuto il testimone in 5^ posizione. Tania, entrata al campo di atletica per la prima volta circa un anno fa, si è distinta subito per determinazione e serietà, oltre che per avere buone doti da 800ista. Anche per lei, come per Lucia, grazie ad una buona preparazione invernale, si sono palesati enormi miglioramenti. Purtroppo però, nonostante il suo impegno, le gambe non hanno risposto come si aspettava ed ha giocato quindi un po’ in difesa nella sua frazione, consegnando il testimone ad Alice in 9^ posizione.
In quarta frazione, c’era grande attesa per la prestazione di un’altra new entry del gruppo mezzofondo, la siracusana studentessa di Scienze Motorie Alice Sansone, che non ha deluso con un recupero davvero impronosticabile. L’approdo di Alice a Pavia si deve, in parte, anche a Martina Gambuzza, colonna portante del mezzofondo cussino, che ha saputo coinvolgerla nella nostra filosofia di atletica. “Nella prima parte spingevo ma non sviluppavo velocità, probabilmente perché il tracciato era in leggera salita, ma stavo bene. Non appena scollinato ho sentito le gambe finalmente rispondere a pieno e ho potuto dare sfogo a tutti i cavalli che dispone il motore in questo momento” ha detto Alice, che con uno sprint lungo e progressivo ha infilato proprio a pochi metri dal traguardo un’avversaria che sembrava ancora troppo lontana fino a poche decine di metri prima. Quale miglior modo di festeggiare il suo compleanno, se non con una grande gara!
Il settimo posto finale in 30’54 rappresenta, come anticipato, la miglior prestazione di sempre per il Cus Pavia nella staffetta di cross ai Campionati Italiani e la conferma della solidità di un gruppo che vanta atlete di tutte le categorie.

Marcello Scarabelli

Leggi anche...

Pallavolo - Serie C femminile: una partita incredibile

Pallavolo - Serie C maschile: sconfitta dopo tre vittorie

Pallavolo – 2^ Divisione maschile: ottima vittoria

Pallavolo - Tutti i risultati delle Under

Aletica leggera - Tanti giovani cussini in pista

Tiro con l'Arco - Aradori Shana si aggiudica un bronzo

Canoa - Mathilde Rosa, Giovanni Penasa e Rebecca Barbieri sul tetto d’Italia

Canottaggio - Regata Regionale