Rugby Serie A femminile: vittoria per le cussine

Chicken CUS Pavia – Verona Rugby 59-7

Formazione Chicken CUS Pavia: Andreoni, Aloisio, Pinetti, Franchi (70′ Chiodi) Bovio (Cap.), Fulcini (55′ Rapalli), Simbula (50′ Villa), Nascimben (65 Bertocchi V), Favata (55′ Beltramin), Russo, Bertocchi M (40′ Fatemi), Balsamo, Sandrucci, Bartoli, Fami (50′ Biatel).
Allenatori : Villa, Grieco. Direttore Tecnico: Santamaria.

Domenica 13 gennaio ha avuto inizio il girone di ritorno del campionato di serie A femminile, che ha visto le Rocce affrontare le ragazze del Verona Rugby. Le due squadre sono accompagnate sul campo del Cravino da alcuni giovanissimi giocatori del minirugby del CUS Pavia, e dal tifo di un pubblico insolitamente numeroso per il mese di gennaio. Sin dai primi movimenti le Rocce lasciano intendere di non voler perdere tempo: dopo poche fasi arriva la prima meta di Balsamo (nella foto), seguita a ruota da Fami che, dopo essere riuscita a tenere l’ovale in condizioni improbabili, va anche lei a schiacciare dietro ai pali. La mischia, solitamente un punto di forza della squadra di casa, questa volta fatica a trovare stabilità nelle fasi statiche, e viene messa a dura prova dal compatto pacchetto veneto. Nonostante questa debolezza, i trequarti vengono lanciati all’attacco dall’apertura Russo: spesso e’ proprio lei a rompere la linea di difesa, fino a portarsi in meta per ben due volte entro la fine del primo tempo. Le venete tuttavia non si risparmiano e non abbassano facilmente la guardia, anche quando le Rocce attaccano insistentemente sulla linea di meta, ma è il capitano Bovio a segnare la meta del bonus offensivo proprio sull’imbottitura dei pali. Il primo tempo si chiude con un parziale di 33-0, grazie anche alle 4 trasformazioni su 5 di Favata. Alla ripresa le veronesi tornano in campo piu’ agguerrite e difendono strenuamente per i primi 15 minuti, nei quali solo Sandrucci riesce a rubare un pallone per segnare la prima meta del secondo tempo, poi trasformata da Favata. Ma la disponibilita’ di giocatrici di qualita’ in panchina permette di rinfrescare la formazione, e sono proprio loro a portare nuova vitalita’ al gioco: una irrefrenabile Villa dopo diversi tentativi riesce a mettere la firma su un’altra meta, cosi’ come Bovio che sfonda la difesa avversaria per portare a casa la seconda marcatura, poi trasformata da Biatel. Sempre al secondo tempo arriva un giallo per ripetuti falli in ruck per le veronesi, che pero’ dimostrano grande tenacia nell’evitare per ben due volte una meta di Fatemi tenendo alto l’ovale. Dopo aver aperto le danze, e’ sempre Balsamo a chiuderle, portando a buon fine una meta, poi trasformata, derivata da un’ottima continuità di gioco. Sul finire sono pero’ le venete a sorprendere e riscattarsi dimostrando grande determinazione: si portano nei 22 avversari e attaccano senza sosta per raggruppare la difesa, per poi sfruttare la superiorita’ numerica al largo e segnare una meta all’80esimo, con cui si chiude il match.

Una prestazione eccezionale è valsa il Woman of the Match al capitano Agnese Bovio, che commenta: “Questa partita per noi era importante per fare punti e per darci la carica per affrontare la seconda parte di campionato, sono quindi molto soddisfatta della squadra sia per il risultato che per la prestazione. Oggi avevamo una mischia un po’ sperimentale per via di vari infortuni e impedimenti, ma siamo riuscite comunque a garantire abbastanza possesso. I nostri trequarti sono stati invece molto incisivi, realizzando vari break determinanti e mostrando una grande intesa di gioco”.
Questa vittoria non ha mosso la posizione in classifica per le Rocce, che al momento si trovano a pari punti con il Benetton Treviso, che primeggia per differenza punti, e contro cui ci si aspetta un tesissimo scontro diretto, tra due settimane, sul campo di casa. Ma prima, bisogna affrontare la dura trasferta della prossima domenica contro le campionesse d’Italia in carica del Rugby Colorno.

Classifica Serie A femminile: Iniziative Villorba 48, Rugby Colorno 44, Valsugana Rugby Padova* 37, CUS Torino 27, Benetton Treviso 24, Chicken CUS Pavia 24, Monza 1949 15, CUS Milano Rugby ASD 10, Riviera 1975 10, Verona Rugby* 0 (* una partita in meno)

Angelica Simbula
Photo di Samuel Rutili


Leggi anche...

cus pavia

Il CUS PaviaNEWS diventa newsletter

Canoa – Classifiche federali: il CUS Pavia è 5° in Italia

Maglia azzurra nel regno del Bahrain per lo spadista Francesco Leone

Torneo Intercollegiale Basket femminile e maschile

Esordio vincente di Francesca Ferri; Cecilia Muscarella si qualifica per gli Italiani

La spadista Sara Greppi avanza nel ranking europeo Under 17

Rugby Serie C maschile: un bel rientro per i gialloblu dopo la pausa natalizia

A Saronno sprinter impegnati nei 60 metri; Federico Carrà a Parma test negli 800

Winter bonus Pallavolo Serie C femminile

Rugby Under 18 - Girone Regionale

Pallavolo maschile: alcuni risultati

La sciabolatrice Anita Fraccaro colleziona esperienza alle Qualificazioni di Verona

Seconda divisione femminile: netta vittoria

Premiazioni annuali FIDAL Pavia

Il brindisi di capodanno delle società remiere sulle spiagge del Ticino