Atletica Leggera – Ottima prova nella fase regionale dei Societari

14-15 Maggio, Bergamo. Da sempre i Campionati di Società sono una delle manifestazioni più attese e sentite della stagione e nell’edizione 2022 la partenza è avvenuta subito con il piede giusto. Nella prima giornata di gare è ritornata finalmente in pedana nel triplo beatrice Bellinzona, che ha messo a segno un buon 9,92 con ampi margini di miglioramento. Sempre tra le migliori, anche con le più grandi, Alice Lazzaro nel lancio del martello. Con l’attrezzo da 4kg ha ottenuto l’ottavo posto con 44,82, suo nuovo personal best.
Con questa misura è risultata la migliore delle atlete della categoria allieve scese in pedana. Nei 100hs con altezza di 84cm bene Lucia Piccio (foto) che, nonostante abbia corso questa gara soltanto per doveri di squadra, ha abbassato di 1 secondo il suo record correndo in 18″31. Nei 100 Monica Barbieri ha fatto il suo esordio stagionale dopo un lungo infortunio subito nei mesi invernali, fermando il cronometro a 12″48; dietro di lei in progresso per Gaia Del Bo con 13″16, seguita da Michelle Sanzo in 13″29 e Micol Rocchetti in 13″90. Bravissima ad interpretare il giro di pista Anna Tottoli, che ha corso in un 59″30 non facilmente pronosticabile. Rientro in gara dopo un periodo travagliato anche per le due altiste Gloria Polotto e Cecilia Muscarella, che hanno ottenuto rispettivamente 1,66 e 1,63 dimostrando di avere già alla loro portata quote superiori. Polotto si è classificata quinta e Muscarella decima.
Ottimo il 10,34 realizzato nel getto del peso da 4kg da Sofia Tralli, al primo anno di categoria allieve, 11 posto per lei e nettamente miglior misura delle coetanee. Non particolarmente soddisfatta della sua prova la siepista Martina Gambuzza, che ha dovuto accontentarsi, per ora, di 12’17″49 nei 3000 siepi. Nei 1500 erano al via Alice Sansone e Maria Pia Penasa. Alice proveniva da un periodo non particolarmente positivo ed ha lottato con caparbietà per ottenere 5’18″42 per dovere di società mentre Maria Pia è stata autrice di una gara decisamente emozionante in 5^ serie, che l’ha portata ad abbassare di ben 26 secondi il suo precedente limite fino a 5’22″75. La staffetta 4×100, in chiusura di serata mentre incominciava a scendere qualche scroscio temporalesco sull’impianto orobico, è stata ben interpretata da Gaia Del Bo, Monica Barbieri, Michelle Sanzo e Anna Tottoli, che hanno corso in 49″97.
La seconda giornata di gare si è aperta ancora con lanci e salti. Nella pedana del disco Sofia Tralli, tradita dall’emotività, ha lanciato 36,77 mentre la compagna Isabella La Marca ha ottenuto invece l’ingresso nella finale delel migliori 8 e il personale con 37,72. Nell’asta molto bene Matilde Mazza, atleta mantovana in prestito al nostro sodalizio, che ha superato la quotta di 2,85. Sempre Isabella La Marca poi ha lanciato il giavellotto a 30,24, sfiorando il personale. Nel lungo brava Cecilia Muscarella che è atterrata a 4,81, seguita da Gaia Del Bo con 4,43 e Beatrice Bellinzona con 4,32. Le gare di corsa hanno regalato subito un “hurrà” con la prestazione maiuscola di Lucia Piccio nei 400hs, disciplina che sente sempre più sua nonostante sia solo alla sua terza gara di sempre. Per l’allieva è arrivato ancora un progresso sostanzioso con il cronometro che si è fermato sul pregevole tempo di 1’06″45, seconda delle pari età in gara. Sta ritornando sui livelli di qualche settimana fa Tania Catenazzo, che ha corso in 2’24″51 gli 800 e punta ad abbassare ulteriormente il suo limite, stabilito nel mese di aprile. Nei 200 buona la prima in 25″78 per Monica Barbieri, che cercherà ovviamente di ritornare sui livelli espressi nel 2021 prima possibile. Sempre per dovere di società Alice Sansone non si è tirata indietro ed ha portato a termine i 5000 in 20’34, lontano di suoi standard ma dimostrando attaccamento ai colori ed un cuore davvero grande. Ha concluso una lunga due giorni di gare la 4×400 che nonostante un pasticcio che poteva costare caro in occasione del primo cambio, ha concluso la prova in un buon 4’11″57 grazie alle frazioni di Lucia Piccio, Maria Pia Penasa, Anna Tottoli e Tania Catenazzo. Ci sarà tempo ora fino al 10 luglio per cercare di migliorare le prestazioni fin qui ottenute e provare ad entrare finalmente in una finale nazionale.

Atletica Leggera – Seconda Giordana Baruffaldi alla Bruno Rossin Run

15 Maggio, Pavia. Ancora un podio per l’inossidabile Giordana, regina delle corse su strada, che ha collezionato un numero notevole di podi in questo 2022 in giro per la penisola. Il percorso della gara, divenuta un classico del panorama provinciale, si articolava tra una prima parte di asfalto e una seconda sui sentieri lungo il Ticino, per un totale di 9,5km. Il suo 41’51” finale le è valso la seconda piazza e una infinità di complimenti.

Marcello Scarabelli

Leggi anche...

Canoa - Sempre più nel vivo della stagione

Rugby - Serie C maschile: Fase interregionale Promozione - Finale 3°/4° posto