Pallavolo – PGS gialla maschile: sfiora l’impensabile in casa dei primi in classifica

Vomien Legnano – CUS PAVIA GIALLA 3-2 (25-14/25-14/21-25/24-26/15-10)

Antonini 3, Bignazzi 2, Callegari 23, Cavagna 7, Manzi 1, Martiello 2, Mordà 5, Sanvi 13. ne: Cadringher, Soresini, Stracqualursi. Libero: Ruggiero

Pavia si infiamma e sfiora l’impensabile in casa dei primi in classifica. Il CUS Pavia Gialla parte in sordina nonostante un sestetto agguerrito. Rientrano Bignazzi e Antonini, che purtroppo non è in serata e cede la scena a un concretissimo ed entusiata Martiello. Al centro Manzi paga la velocità degli scambi non riuscendo a imporsi come è nelle sue corde, quindi tocca ad un Mordà sempre più costante ed efficace alternarsi ad un Sanvi davvero incisivo e incontenibile. La prestazione dei pavesi si risolleva assieme alla risalita di Capitan Callegari, che dal terzo set trova sfogo per un personale importante di 23 punti. Parte in salita anche Cavagna trovando poi il suo equilibrio, bene con alcuni sprazzi di discontinuità Ruggiero in difesa. Pavia perde i primi due, ribalta la situazione con un pareggio al 4o e purtroppo crolla sul finale di una gara mai scontata e sicuramente sentita. Migliorano i nostri ragazzi, a poche gare dal campionato di seconda divisione che inizierà a gennaio. Prossima gara Domenica 19 dicembre alle 21.00 in casa contro Dairago. Forza Ragazzi!!!

Partita del 5/12/2021

LuPaRa Lucernate – CUS PAVIA GIALLA 0-3 (17-25/20-25/21-25)

Antonini 13, Cadringher 1, Callegari 10, Cavagna 5, Manzi 7, Martiello 2, Mordà 5, Soresini 5, Stracqualursi. Libero: Sanna

Pavia conferma il risultato nella gara di ritorno contro LuPaRa a Lucernate. Pavia parte con un sestetto non convenzionale: Stracqualursi al palleggio conduce un CUS poco falloso e molto concreto a uno 0-3 meritato. Capitan Callegari in posto 2, dopo qualche incertezza iniziale, si conferma punto di riferimento. Ma è l’esordio di Antonini S1 a condurre i giochi per Pavia con un impressionante personale di (13 punti). Bene Soresini che realizza con un po’ di fantasia e molto buono il contributo dei centrali Manzi e Mordà, estremamente attenti soprattutto nelle fasi di supporto (19-25). Nel secondo parziale dentro Martiello su Soresini. Le due formazioni procedono punto a punto fino a un buon turno di battuta dei padroni di casa con Ursin, che mette in crisi la ricezione cussina e porta in vantaggio la propria compagine. Per uscire da questa rotazione, Cavagna entra il prima linea e, complice qualche errore dei padroni di casa e ancora una volta un ottima sequenza di battuta di Mordà, Pavia torna in testa concludendo il set (20-25).
Nell’ultimo parziale la diagonale di posto 4 vede nuovamente Soresini e un ottimo Cavagna (5 punti per lui e quasi il 100% in attacco) affiancati da Cadringher opposto. I centrali ormai sono in partita e sia Mordà che Manzi segnano ripetutamente, soprattutto in battuta. Pavia si permette di sperimentare maggiormente senza grosse preoccupazioni e conclude con un attacco vincente in diagonale di Cadringher anche questo set, 21-25. Molto bene Sanna in ricezione e sulle ricostruzioni difese dal palleggiatore.

Gabriele Giordano


Leggi anche...

Pallavolo – Serie C maschile: una sconfitta che fa male

Pallavolo - Serie C femminile: un punto che vale oro

Pallavolo – Prima divisione femminile: due vittorie

Pallavolo - Under 14 femminile: esordio amaro

Pallavolo - Under 17 maschile: 9 punti in 4 partite

Pallavolo – Under 16 prima vittoria; sconfitta l'Under 18 femminile

Pallavolo – PGS blu maschile: vittoria in trasferta

cus pavia pallavolo

Pallavolo - Under 19 maschile: sconfitte che fanno crescere

Rugby serie C maschile – Ultima partita del girone di qualificazione

Scherma - Prima prova Master