Canottaggio – Il CUS Pavia due volte sul tetto d’Italia al Super Campionato Italiano

Dal 10 al 13 giugno il Cus Pavia con la sezione canottaggio era presente a Gavirate, sul bacino del lago di Varese con 18 equipaggi. Nel complesso il medagliere conta 2 titoli italiani, una medaglia d’argento e due di bronzo. Ad aprire le danze vincendo la propria gara laureandosi Campioni d’Italia e assicurarsi la chiamata per il raduno pre-mondiale per la formazione degli equipaggi azzurri al campionato del Mondo U23, è stato il doppio under23 dei fratelli Francesco e Tommaso Molinari (foto), Francesco inoltre ha conquistato un’ottima medaglia di bronzo nel singolo under 23 e un quarto posto nel singolo assoluto. Tommaso a sua volta riconquista il metallo più pregiato nella specialità del doppio pesi leggeri assoluti in coppia con Matteo Mulas. Tommaso e Matteo inoltre rincorrono l’obbiettivo di riportare a Pavia pure il titolo italiano nel quattro di coppia pesi leggeri, con a bordo Andrea Bolognini e Davide Iacuitti campione italiano uscente in questa specialità. Il loro sogno però viene infranto dall’armo della canottieri Lario che li costringe ad accontentarsi un’ottima medaglia d’argento. L’ultima medaglia conquistata dal Cus Pavia porta il timbro del due senza senior femminile di Marta Fraccaro e Arianna Bini. Restando nella sezione Cus Pavia rosa Chiara Guagliano nel singolo esordienti si aggiudica un quinto posto in finale al suo primo campionato italiano, Matilde Negri invece nel singolo ragazzi femminile è costretta ad accontentarsi nei recuperi di un quinto posto che però non le permette l’accesso in semifinale. Beatrice Crevani invece nel singolo junior femminile conquista un ottimo sesto posto in finale A. Quarta piazza, ad un passo dal podio, il doppio esordienti maschile di Francesco Biale ed Elia Minghetti al loro primissimo campionato italiano. Sempre nella specialità del doppio, ma nella categoria ragazzi maschile, Tito Christforakis e Alberto Federzoni conquistano un quinto posto che però gli lascia l’amaro in bocca dopo la vittoria al primo meeting nazionale. Alberto e Tito provano l’assalto anche al titolo italiano nella categoria superiore alla loro che però li costringe a dover accontersi di un’ottavo posto in semifinale. Nel singolo pesi leggeri ben due equipaggi, Andrea Cardinali e Andrea Grassini, per Cardinali la ricerca del pass per l’accesso alla finale A si interrompe ai recuperi, mentre Grassini un ottavo posto condizionato ancora una volta da problemi alla schiena. Infine Philipp Gautsch che gareggia sia nel singolo U23 e nel singolo assoluto, in entrambi i casi la sua corsa si ferma ad un passo dalla Finale A.

Marco Beria


Leggi anche...

Pallavolo - Serie D femminile Coppa Italia

Atletica leggera - Ottimo esordio per Agnese Pirazzi in maglia CUS

Tiro con l'arco - oro per Gargioni Michele