Pallavolo – I risultati del weekend

Serie D femminile (Coppa Italia)

Altra ottima partita per le ragazze cussine che in casa vincono 3-1 contro Rivanazzano Volley Club. Partono subito bene le Gialloblu, determinate a lasciare poco spazio alle avversarie (25-15).
Nel secondo set Rivanazzano cambia assetto trovando la giusta quadra. Il CUS rende facile il lavoro alle rivali, accumulando troppi errori; arrivati ai vantaggi la spunta la squadra ospite 28-30.
Le cussine non ci stanno. Il terzo set, che fino a metà vede le squadre in parità, mostra nella parte finale il livello di gioco che il CUS può esprimere, riuscendo ad alzando l’intensità e chiudere 25-21. La quarta frazione è una formalità. Il Volley Club crolla e le Gialloblu ne approfittano portandosi subito sul 9-1. Da li in poi la partita procede senza scosse concludendosi 25-16.
Prossimo appuntamento sabato 22 maggio ore 21 a Siziano.

PGS femminile

Vincono 3-1 le ragazze del PGS contro Trezzano Sul Naviglio (MI). Partita, giocata tra le mura amiche, quasi mai in discussione nonostante il set perso. Il CUS vince il primo parziale agevolmente, poi, un po’ di appagamento e un calo di concentrazione portano il punteggio sull’uno pari. Nella terza e quarta frazione le cussine non perdonano e portano a casa la gara.
Prossimo appuntamento giovedì 20 maggio ore 21 a Buccinasco.

Prima Divisione maschile

Sconfitta in casa di Besana per 3-0.

Campionati Giovanili

Doppia gara casalinga perl’U13 maschile che vince 2-1 e 3-0
Due gara infinite giocate dall’U17 e l’U19 maschile che vincono entrambe 3-2

Plinio D’Alessandro

Prima Divisione maschile (foto)

CUS Pavia Blu – ASD San Michele 3-1
Vittoria casalinga per il gruppo CUS Blu che riesce a portare a casa 3 ottimi punti in un campionato in cui si affaccia da esordiente. San Michele è una squadra che lavora sull’esperienza aggiunta ad alcune individualità, molto composta in difesa. È proprio con questo fondamentale che riesce ad impensierire i nostri attaccanti, che giocano a ricorrere con molti errori in attacco e battuta degli ospiti molto determinati. Nonostante ciò Pavia riagguanta e supera nel finale di set in un fuoco di paglia che si esaurisce in una sequenza di battuta a favore di San Michele (25-27).
Gli animi si scaldano, gli errori continuano, la diagonale di posto 4 Cavagna Manferoce viene sostituita da Vassena e Malvicini. Anche al centro Cocorulo e Tarantino si danno il cambio per cercare di avere quella sferzata che trasformi un CUS che rincorre in un CUS che conduce. Proteste per scelte arbitrali da entrambe le compagini sfociano in una aggressione da parte di un componente della squadra avversaria ai danni del centrale Vignati: è espulsione e conseguente vittoria del set per Pavia per limite di cambi.
Nel terzo set Pavia trova la quadratura: Cavagna spreca meno, realizza e convince, Cocorullo e Vignati riescono ad imporsi al centro serviti da un preciso Bignazzi, Callegari in posto 2 si conferma certezza per questo gruppo, ma protagonista di questa partita è un Vassena grande trascinatore, che risolleva con entusiasmo la squadra dapprima con un ottima serie di battute e poi con tattica in attacco. Pavia si slega e porta a casa il terzo (25-23) e il quarto parziale (25-21) con sempre minor pensiero, dando spazio sul finale anche ad Achilli in posto 2.
Pavia incassa e si appresta ad incontrare Lucernate il 21 maggio a Rho alle 21.15, nell’ultima gara del torneo.
Forza ragazzi!!!

Gabriele Giordano


Leggi anche...

Canottaggio - Secondo Meeting Nazionale

Canoa – Il College della Pagaia protagonista ai Campionati Italiani U23

Canoa - Mathilde Rosa dice addio al sogno olimpico