Rugby Serie C maschile – 9^ giornata

Union Riviera – CUS PAVIA  7 – 27 (mete 1-5)

Tornano in campo, dopo la pausa Natalizia, i ragazzi del Comandante Cozzi. La sconfitta di Savona, seppur ininfluente per la qualificazione al girone promozione, ha lasciato un po’ di amaro in bocca, e c’è quindi voglia di rivalsa in quest’ultimo appuntamento della prima fase. Di fronte un avversario battuto nettamente all’andata, che ha però sempre onorato il terreno di casa e che ha ancora qualche speranza di raggiungere il terzo posto in classifica. Cielo terso e sole fanno da cornice ideale per una bella partita. I nostri prendono subito in mano le redini del gioco e dopo pochi minuti portano in meta Mombelli a conclusione di una imperiosa avanzata del nostro pack. Purtroppo il concetto di bella partita è male interpretato, e le eccessive e continuate “effusioni” tra il nostro Inama ed il ligure Vazio portano il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso per entrambi. La pressione non cala, i padroni di casa non riescono a rompere l’assedio, ma fatichiamo a concretizzare il quasi assoluto possesso palla. Dopo un palo su punizione da posizione non impossibile di Brandani, dovremo attendere la metà del tempo per realizzare con Amicucci, bravo nell’inserimento centrale, la meta dello 0-10. Brandani trasforma, 0-12. Territorio e possesso continuano ad essere gialloblu, anche a causa di una certa indisciplina da parte dei liguri, che si vedono comminare un cartellino giallo. Sarà Ferrari Trecate, a conclusione di una bella azione iniziata da Blasigh, ad allungare sullo 0-17, punteggio con cui termina la prima frazione di gioco. La ripresa del gioco non ci vede particolarmente reattivi: tardiamo a recuperare un calcio di liberazione, non riusciamo a rilanciare l’azione, veniamo puniti per un fallo e sul calcio passaggio in area di meta facciamo rimbalzare il pallone e veniamo battuti sul tempo da Gabaglio che schiaccia il 5-17. 7-17 dopo la conversione. La meta subita ci fa riprendere dal torpore; torniamo a premere in attacco, otteniamo una mischia sui 5 metri da cui esce Casali che offre a Giglio il pallone della meta che vale il bonus offensivo: 7-22. Continuano le sostituzioni, e possiamo finalmente salutare il rientro in campo di Onuigbo dopo un lungo periodo di inattività per infortunio. Sarà proprio Louis a finalizzare una bella iniziativa di Chiudinelli per il 7-27 finale. Partita non eccelsa. Mischia mai in difficoltà, la touche piuttosto imprecisa sui nostri lanci, ha però parzialmente compensato “rubando” un discreto numero di palloni. Domenica prossima, ultima giornata della prima fase, siamo di riposo; la poule promozione comincerà a metà febbraio.

ForzalaPavia!!!

Union Riviera: Castaldo, Borzone, Gabaglio, Archimede, Raineri, Ardoino, Marasco, Maggioli, Vazio, Damiano, Bellifiori, Novaro, Franzi, Violi, Ascheri. A disp: Barbotto, Trezza, Ferrua, Calzia, Landini, Pozzati, Gandolfo. All: Zorniotti

Cus Pavia: Brandani, Nicolato E., Ferrari Trecate, Amicucci, Anzoli, Della Giustina, Giglio (C), Casali, Repossi, Mombelli, Speranza (V), Inama, Zambianchi, Corbascio, Blasigh. A disp: Tavaroli, Zucchetti, Bianchi, Unuigbo, Chiudinelli, Ravizza, Caserini. All: Cozzi

Primo tempo: 5’ meta Mombelli; 20’ meta Amicucci tr. Brandani; 33’ meta Ferrari Trecate. Secondo tempo: 3’ meta Gabaglio tr. Marasco, 10’ meta Giglio, 27’ meta Onuigbo.

Classifica: Cus Pavia 29 (giocate 8), Savona 22 (5), Amatori Ge 15 (5), Union Riviera 9 (7), Pro Recco 0 (7)

Luca Brandani


Leggi anche...

Sciabola, prova di qualificazione zona Nord

Atti del Convegno del Panathlon - Club di Pavia

Torneo Intercollegiale di Basket maschile 6^ giornata

Canoa Discesa: a Valstagna raduno e primo test della stagione

Rugby serie A femminile: Rocce espugnano lo stadio Carlini di Genova

Inizia forte la stagione indoor dei gialloblu: personali per i maschi e 3° posto per Polotto nel salto in alto

Premiate Martina Gambuzza e Laura Morandotti alla festa della Fidal Provinciale

Riparte l’attività schermistica