Riccardo Novella Star del Pararafting ci racconta

Sono Riccardo Novella atleta del Cus Pavia disciplina kayak, precisamente la disciplina della para-canoa. Mi alleno tutta la settimana  sotto la guida di Daniele Bronzini sul fiume Ticino, questo mi permette  di avere una preparazione specifica  negli  sport fluviali. In questi anni mi sono avvicinato anche ad un’altra disciplina fluviale (rafting), che  pratico a Vigevano dove abito, al centro AQQua canoa e Rafting, questa base mi serve d’appoggio anche per allenarmi in kayak quando non riesco ad andare a Pavia. Da un anno faccio parte della nazionale di Para-rafting, e dal 10 al 13 ottobre a Kiev si sono svolti i mondiali di specialità sul fiume Dnepr in Ucraina. L’evento ha coinvolto 5 nazioni con diversi equipaggi di cui uno misto di atleti russi e ucraini, nonostante sono in conflitto hanno dato un chiaro segnale che lo sport include e non divide. Ho partecipato come rappresentante della squadra nazionale italiana con altri quattro atleti di società diverse selezionati dall’allenatore Paolo Benciolini. Il team Italia, ha conquistato l’oro nella specialità slalom, l’argento assoluto dopo le 3 giornate di gara con la somma dei punteggi acquisiti nelle tre specialità che sono discesa classica, down river slalom ed RX. Inoltre c’è stata un’altra medaglia conquistata nella categoria mix dove gli atleti  si sono mischiati ad altri equipaggi di altre nazioni con un diverso modo di disabilità, ed io ho conquistato il bronzo con un equipaggio Serbo. L’inclusione ha prevalso in questa tre giorni di sport mondiale e il team Italy può essere soddisfatto del risultato ottenuto per l’impegno profuso nella preparazione con un anno di allenamenti costanti e impegnativi.

Riccardo Novella


Leggi anche...

Le atlete di CUS Pavia per il #PinkPavia video contest

Corso di calcio per ragazze dai 16 ai 26 anni

Rugby maschile Serie C – 2^ giornata

Ori e argenti