Medaglia di bronzo per Allen all’internazionale di canoa maratona

A Rheine, in Germania, per la prima gara internazionale della stagione di canoa maratona, Jonathan Allen ha conquistato la medaglia di bronzo nella gara del K2 Junior maschile coronando nel migliore dei modi un inizio di stagione che lo ha visto sempre protagonista. Al suo esordio oltre i confini nazionali, il giovane maratoneta del CUS Pavia non ha ceduto all’emozione di vestire il tricolore ma ha confermato ancora una volta di essere il futuro della canoa pavese e non solo. In coppia con Luca Romano (Circolo Aniene) nella gara del K2, il pavese ha terminato i 19,1 km di percorso in un’ora e 25 minuti, tempo che è valso all’equipaggio azzurro la medaglia di bronzo alle spalle dell’altro K2 italiano formato dai livornesi Tremolanti e Neri (oro in un’ora e 23) e dietro al doppio britannico di  Ben Cabrera e Ethan Wilkinson, medaglia d’argento. L’ottimo terzo posto di Allen è arrivato il giorno dopo la sfortunata prova in K1 dove il portacolori del CUS aveva terminato la gara in sesta posizione a causa di un problema al timone che lo ha messo in difficoltà per gran parte del percorso. Nonostante fosse il più giovane in gara, in Renania Allen ha messo in acqua la stessa determinazione e voglia di vincere che lo hanno messo in luce in questa prima parte della stagione, soprattutto nelle gare di fondo, che da anni regalano importanti soddisfazioni alla sezione canoa del CUS Pavia, grazie al lavoro dell’allenatore Daniele Bronzini, dal 2012 tecnico federale della canoa maratona. La bella prova in terra tedesca può essere ora la giusta rampa di lancio per vedere la giovane promessa pavese con la maglia azzurra ai prossimi Campionati Europei di specialità, in programma a Decize (Francia) alla fine di luglio. L’ultimo ostacolo tra Allen e la convocazione in azzurro saranno i Campionati italiani, previsti all’inizio di Giugno a Ledro, dove il giovane atleta del CUS si giocherà il tutto per tutto a caccia di un titolo italiano che a inizio aprile, sulla distanza dei 5000 metri, gli era sfuggito per una manciata di secondi. Nell’attesa toccherà ai discesisti tenere alta la bandiera italiana e del CUS Pavia; nel fine settimana infatti Mathilde Rosa e Andrea Bernardi saranno impegnati a Bovec, in Slovenia. Sulle acque dello storico fiume Isonzo, sulle cui sponde l’esercito italiano e quello austro-ungarico diedero vita ad una serie di battaglie nel corso della prima guerra mondiale, i migliori specialisti dell’acqua mossa si daranno battaglia in occasione dei Campionati Europei. Insieme ai portacolori del CUS Pavia, ci sarà anche Giulia Formenton, atleta del College della pagaia. Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno con il bronzo mondiale di Bernardi e le medaglie in Coppa del mondo di Mathilde Rosa, i due atleti gialloblu vogliono essere protagonisti anche alla rassegna continentale per riconfermarsi nell’olimpo della canoa discesa.

Giovanni Vescovi


Leggi anche...

Torneo Intercollegiale di Pallavolo maschile

Rugby Under 18 - Fase Interregionale

Tiro con l'arco: Gargioni argento nella tappa di qualifica a livello nazionale

Rugby Serie A femminile: le Ricce vincono sulle Rocce

Nella Coppa Italia brilla il secondo posto di Bollati

Baslòt ha vinto il Giro d’Italia