Trofeo Frigerio: Marta Andreoni si conferma a buon livello tra le cadette

La marcia è una specialità che nel mondo dell’atletica vive una realtà a volta parallela, a volte un po’ “carbonara”, in quanto le manifestazioni riservate a questa disciplina sono spesso su strada e quindi lontane dagli stadi dove si svolge il resto delle gare. Questa dimensione un po’ ascetica, tipica delle discipline di fatica prolungata, unita ad un’importante componente tecnica del gesto, fa si che non sia numericamente molto frequentata. Quando una giovane atleta si avvicina a questo mondo, sembra di trovare una gemma rara e, per questo motivo, va incoraggiata e stimolata. Dopo il recente record provinciale segnato da Marta nei 3km in pista con 17’43”, quale palcoscenico migliore, se non uno dei più importanti circuiti nazionali di marcia, avrebbe potuto servirle da stimolo per fare ancora meglio. La gara cadette, riservata alle atlete nate nel 2004 e 2005 ha visto alla partenza 18 atlete, provenienti da numerose regioni d’Italia, tra cui la nostra Marta Andreoni, che è stata brava a dosare bene le proprie forze: dopo una prima parte di gara trascorsa senza esagerare sul ritmo, ha aumentato andando a conquistare un pregevole 8° posto finale, ottenendo un altro miglioramento cronometrico consistente, grazie al crono finale di 17’01”.

Marcello Scarabelli


Leggi anche...

Giovani pagaie gialloblu crescono

Canoa discesa: subito ai vertici

Finali Under 16 Provinciali femminili

Acuto di Sara Marostica nei 1000

Meeting Interregionale: vincono e convincono le siepiste gialloblu

Rugby Serie C maschile: vittoria a Genova

Rugby Serie A femminile: trionfo in casa contro Riviera

Torneo Intercollegiale di Pallavolo maschile