Rugby Under 18 – Girone Territoriale

Velate Rugby – TICINENSIS 15-22 (mete 2-3)

Seconda partita consecutiva lontani dalle mura amiche e seconda vittoria per i nostri ragazzi, anche questa, come con il Cus Milano, arrivata in rimonta. Malgrado alcune defezioni dell’ultima ora, i tecnici D’Eugenio e Prini riescono a mettere in campo una formazione competitiva. Il primo tempo è molto equilibrato, con frequenti cambi di fronte, ma con attacchi che non riescono a concretizzare. Solo nel finale, a seguito di un giallo ad Anzoli, i padroni di casa riescono a marcare un calcio di punizione, seguito, proprio allo scadere del tempo, da una bella meta che fissa il punteggio sul 10-0 all’intervallo. La ripresa del gioco vede i brianzoli insistere, galvanizzati dal vantaggio, e i nostri faticano un po’ a ritrovarsi dopo alcune sostituzioni. A conseguenza di tutto ciò arriva la meta del 15-0, complici anche alcune disattenzioni difensive ben sfruttate dai loro attaccanti. È il momento di reagire, adesso o mai più. E così avviene. Cominciamo a proporci con più costanza presso i loro 22 e finalmente troviamo la meta con Amadei “il Vecchio”: 15-5 dopo l’errore al calcio di Brandani. I bianco-azzurri cominciano a perdere fluidità nel gioco ed efficacia in difesa e noi non ci facciamo pregare. Da una punizione sui 5 metri siamo pronti ad aprire al largo e a permettere ad Anzoli di marcare indisturbato. Il sinistro del Branda centra i pali e siamo 15-12. L’inerzia è tutta dalla nostra parte; un calcio di punizione convertito da Brandani ci regala il 15-15, ma non ci basta. Continuiamo ad attaccare, malgrado il giallo a Roccamatisi, il pareggio ci sta stretto. Veniamo così premiati dalla meta di Spreafico che, dopo la trasformazione di Brandani, fissa il punteggio sul 15-22. Nel complesso molto bene la touche, la mischia ordinata un po’ meno stabile del solito, ma gli avanti hanno fatto un ottimo lavoro sui punti d’incontro. Difesa gagliarda, malgrado alcune gravi disattenzioni che hanno portato alle marcature avversarie, e gioco alla mano più fluido e preciso nel secondo tempo. Nel complesso una prestazione che conferma quanto di buono visto la scorsa settimana: i ragazzi non si sono risparmiati in quanto ad impegno in campo, malgrado alcuni fossero rientranti da infortunio o malattia, e quindi possiamo solo augurarci di riuscire a dare seguito nell’ultima parte di stagione. Forza Ticiii!!!

Luca Brandani


Leggi anche...

Torneo Intercollegiale di Basket maschile

La foresta di lame cussine che cresce: 22 Under 14 in gara ai Regionali

Road to Torino

Decima Polotto ai Campionati Italiani indoor juniores

Cross country regionale: Carrà al 3° posto

Le frecce del rugby touch trionfano a bielmonte

Torneo Intercollegiale di Basket femminile

Francesco Leone al 15° posto alla Coppa del Mondo