Canoa – Mapelli bronzo in Coppa del Mondo, Barbieri firma un esordio vincente con la maglia azzurra

In un fine settimana internazionale, diviso tra gli impegni della discesa e della velocità, la sezione canoa non ha mancato l’appuntamento con il podio. A Banja Luka, in Bosnia, per la prova di Coppa del mondo di discesa, primo evento internazionale post-pandemia, Tommaso Mapelli del College della pagaia si è messo al collo una bella medaglia di bronzo nella gara sprint riservata al C1. Tommaso ha terminato la sua prova in 59.70 secondi, facendo registrare il terzo tempo alle spalle del ceco Vladimir Slanina, medaglia d’oro (58.33 secondi) e del francese Quentin Dazeur, argento in 58.94. Nella stessa gara, Giacomo Bianchetti – anche lui atleta del College della pagaia – si è fermato al decimo posto. Mapelli e Bianchetti hanno poi unito le forze nella gara del C2 terminando la tappa di Coppa del Mondo con un ottavo e un decimo posto.
Nelle altre gare bene hanno fatto gli atleti del Cus Francesco Ciotoli e Andrea Bernardi: nella tre giorni di gare Francesco Ciotoli ha portato a casa un ottimo quinto posto mentre Bernardi si è dovuto accontentare dell’ottava posizione nella gara sprint del K1. Interessante in prospettiva anche la nona piazza di Giacomo Abbiati (College della pagaia) sempre nella gara sprint.
Mentre i discesisti erano impegnati in Bosnia, ad Auronzo di Cadore andava in scena la classica gara internazionale di canoa velocità. Giunta alla quarantesima edizione, la spettacolare cornice del lago Santa Caterina ha ospitato circa 600 atleti provenienti da 9 nazioni. Da segnalare l’esordio in maglia azzurra della giovanissima Rebecca Barbieri che ha coronato così un’annata che l’ha sempre vista protagonista. Nella lunga trasferta all’ombra delle tre cime di Lavaredo Rebecca ha conquistato un oro nella gara del K2 Junior femminile ed un bronzo nella prova riservata ai K4, onorando così nel migliore dei modi la sua prima gara per la nazionale.
Impegnate invece con la maglia del Cus, si sono distinte anche Elena Ricchiero e Mathilde Rosa, terze nella gara del K2 1000 metri. Entrambe sono poi tornate sul podio sulla distanza dei 500 metri: Elena Ricchiero ha dominato la gara del K2 insieme a Meshua Marigo, riproponendo nei confini nazionali l’equipaggio protagonista di recente all’Europeo Under 23, chiuso in ottava posizione; Mathilde invece si è classificata in seconda posizione nella prova del K2 misto insieme a Davide Marzani, poi protagonista in K4 insieme ai compagni di squadra Giacomo Combi, Roberto Soldi e Federico Vignati, che in una delle gare più impegnative del programma hanno agguantato una bellissima medaglia di bronzo. Tra gli Junior, sono saliti sul terzo gradino del podio anche Jonathan Allen e Jacopo Sorzini sulla lunga distanza dei 1000 metri. Tanti poi i piazzamenti importanti in tutte le categorie che hanno confermato il valore assoluto della squadra guidata dal coach Daniele Bronzini.
Se i velocisti torneranno in gara solamente a fine mese per i Campionati italiani di società, i discesisti saranno impegnati già il prossimo fine settimana per le selezioni della nazionale Under 23 in vista dei Campionati mondiali di categoria.

Foto: Rebecca Barbieri (quarta da dx) indossa la sua prima Maglia Azzurra

Giovanni Vescovi


Leggi anche...

Canottaggio - Festival dei Giovani 2021

Canoa discesa – Primi appuntamenti internazionali per gli atleti del College della Pagaia

Atletica leggera - Cussini alla ricerca dei punteggi per il Campionato di Società 2021

Atletica leggera - Giornata di Atletica per i Collegi Universitari

Canottaggio - Campione d'Italia con l'otto con timoniere ai Campionati Italiani Master