Atletica leggera: oro di Gloria Polotto nel salto in alto e 2° posto tra le allieve di Isabella La Marca nel disco

Nell’impianto coperto di Bergamo, sempre molto attivo durante la stagione invernale, si sono disputati tra sabato e domenica 1 e 2 febbraio i campionati regionali junior e under 23, manifestazione open per atleti di altre categorie in possesso del minimo di partecipazione. Per i nostri colori sono arrivate due medaglie.
Il miglior risultato è arrivato da Gloria Polotto (nella foto al centro), capace di vincere il titolo regionale juniores con un buon 1,68. Per la Polotto dopo l’ingresso in gara ad 1,60, percorso privo di errori fino alla quota che le ha dato la vittoria e, purtroppo, tre tentativi falliti ad 1,70. Due i maschi impegnati nell’omologa gara, con meno fortuna della loro compagna di squadra: miglior piazzamento per Luca Negri, 6° con 1,80. Con la medesima misura (saltata però al secondo tentativo) 10° posto per Pietro Panucci. Negri si è piazzato 5° tra gli juniores e Panucci 2° tra gli allievi.
Le velociste Anna Cassi e Michelle Sanzo hanno ben figurato stabilendo entrambe i primati personali nei 60 metri. Per la Cassi il 7″86 stampato in batteria le ha regalato il primato personale e il minimo per i prossimi campionati italiani di Ancona. Nella finale Anna ha colto un buon 3° posto in 7″93, un po’ stanca per il doppio turno ravvicinato. La studentessa di Scienze Motorie Michelle Sanzo ha messo a segno un altro miglioramento portando il proprio PB, sempre nei 60 metri, ad 8″25 che l’è valso il 12° posto tra le juniores lombarde.
Buon esordio stagionale per Isabella La Marca nella prima prova regionale dei campionati invernali di lanci di Mariano Comense (CO), La discobola ha visto l’attrezzo da 1kg atterrare a 31,99 nel suo lancio migliore. La sequenza delle prove è stata: 30,97-31,99-31,33-nullo-nullo-30,84. Questa prestazione le ha permesso di classificarsi 2^ nella categoria allieve e 6^ assoluta, a 60cm esatti dal personale. Ritiro precauzionale nel lancio del giavellotto per lo studente di Scienze Motorie Max Di Stasio, vittima di un risentimento muscolare.

Marcello Scarabelli


Leggi anche...

Scherma: seconda prova regionale under14 di spada e sciabola

Arrampicata: Presa in Giro 2020 - i nostri climber alla Tana del Geco. Il 13 febbraio tappa al CUS Pavia