Rugby Serie C maschile – 6^ giornata

Pro Recco – CUS PAVIA 0 – 29 (mete 0-5)

Si torna in campo, dopo il turno di riposo, per la prima giornata di ritorno. Tempo da lupi, a Recco, con pioggia torrenziale che si placa solo a metà del primo tempo. Il fondo sintetico permette lo svolgimento regolare della gara, ma per i primi dieci minuti i trequarti di entrambe le compagini – meno coinvolti nel gioco – sono occupati principalmente a cercare di scaldarsi. Il XV designato dal Comandante Cozzi continua a presentare un discreto turn-over, sia in mischia che negli esterni: ogni tanto è bello avere problemi d’abbondanza. Dopo una fiammata iniziale dei padroni di casa, il gioco stenta e decollare e le operazioni si attestano nella zona centrale del campo, poichè le squadre faticano a gestire possessi prolungati. La prima occasione di muovere il punteggio capita a noi, ma Tommi Marconi non riesce a convertire un calcio piazzato. Dopo alcuni minuti di predominio territoriale, da una mischia a nostro favore nei 22 avversari è abile Giglio a leggere l’errato posizionamento difensivo avversario, a partire palla in mano e a siglare lo 0-5, a cui Marconi aggiunge i 2 punti addizionali. Provano a distendersi, i Cussini, ma i liguri son poco disposti a concedere punti facili e quindi il punteggio non cambia. Sarà ancora una mischia vinta a propiziare la seconda marcatura: Giglio serve bene con i tempi giusti Brandani, lanciato in corsa, che infila la difesa biancazzurra e deposita lo 0-12. C’è ancora tempo per la terza segnatura; preciso calcio verso la fascia di Marconi, Zucchetti sembra in ritardo all’appuntamento con l’ovale, ma ci prova comunque e sfruttando anche l’indecisione del difensore, si getta sul pallone e lo schiaccia in meta. 0-17 allo scadere. Nel secondo tempo il gioco non si discosta molto da quanto visto nei primi 40 minuti. Si tende a prediligere il gioco al piede, anche in considerazione delle difficoltà di controllo del pallone. Dobbiamo affrontare 10 minuti di inferiorità numerica per il giallo comminato a Bianchi, ma non subiamo più di tanto. Nei minuti finali è anche la maggior tenuta atletica dei nostri a fare la differenza. Prima Brandani, che raccoglie il pallone calciato dalla difesa, salta in sella, parte sulla fascia sinistra e deposita in meta lo 0-22 e poi Casali, abile a trovare il canale centrale e a schiacciare in mezzo ai pali, fissano il punteggio, dopo la trasformazione di Brandani, sullo 0-29. Partita discreta, combattuta, soprattutto in considerazione della differenza in classifica. Per gli Squali forse un punteggio eccessivamente penalizzante, per la voglia e determinazione che hanno messo in campo, ma non possiamo nascondere la soddisfazione per la quarta vittoria senza subire punti. Bene mischia e touche, che mai hanno sofferto anche dopo i cambi. Ricky “Nemesis” Inama e Andrea Brandani i Men of the Match. Domenica 8 campionato fermo, si torna in campo il 15 dicembre con Amatori Genova per l’ultima gara dell’anno al Cravino. Forzalapavia!!

Pro Recco: Bertagnon, Figari, Balestra, Cinquemani, Barbieri, Gnecco, Cartoni, Pluas Jaramillo, Salerno, Olcese, Ferro, Conca C, Silvi, Bolgiani, Chiapolino. A disp. Conca U, Rossi, Gianrossi, Lucerti.

Cus Pavia: Brandani, Zucchetti, Ferrari Trecate, Ravizza, Tavani, Marconi (V), Giglio (C), Negri, Mombelli, Gioia, Speranza, Inama, Zambianchi, Bianchi, Tavaroli. A disp: Gobbo, Corbascio, Casali, Vescovi, De Marco, Della Giustina, Caserini. All. Cozzi.

Primo tempo: 13’ meta Giglio tr. Marconi; 32’ meta Brandani; 39’ meta Zucchetti. Secondo tempo: 30’ meta Brandani; 36’ meta Casali tr. Brandani.

Classifica: Classifica: Cus Pavia 20 (giocate 5), Savona 8 (2), Amatori Ge 5 (2), Union Riviera 4 (3), Pro Recco 0 (4)

Luca Brandani


Leggi anche...

Scherma: i risultati del weekend

Torneo Intercollegiale di Basket maschile 4^ giornata

Ultima chance

Torneo Intercollegiale di Basket femminile 3^ giornata

Multisport - Karate dai 7 ai 12 anni