Successi per la canoa tra Auronzo e Piateda

È stato un fine settimana ad alta quota quello della sezione canoa, impegnata con i velocisti ad Auronzo di Cadore (Belluno) e con i discesisti a Piateda (Sondrio). In acqua all’ombra delle Tre cime di Lavaredo, in occasione della tradizionale gara internazionale di Auronzo, i giovani velocisti gialloblu si sono confermati a ottimi livelli portando a casa tre medaglie.
Ancora una volta a portare il CUS Pavia sul podio internazionale ci hanno pensato gli Under 16 Jonathan Allen, Jacopo Sorzini e Matteo Bazzano: dopo la scorpacciata di titoli regionali della scorsa settimana, i “ragazzi terribili” di casa CUS Pavia si sono alternati sul podio nelle gare dedicate al K2. Ad inaugurare la serie di medaglie è stato l’equipaggio composto da Allen e Sorzini, medaglia di bronzo nella gara sui 1000 metri, a cui il giorno seguente è seguita quella del K2 Bazzano-Sorzini sulla distanza dei 500 metri, dove il duo gialloblu ha colto un bel terzo posto prima di sfiorare il podio nella gara breve sui 200 metri, conclusa al quarto posto. A dare ulteriore lustro al lavoro dell’allenatore Daniele Bronzini sono state poi le prove individuali che i tre giovani atleti hanno messo in acqua ad Auronzo raggiungendo risultati di rillievo: sui 1000 metri Allen si è classificato settimo, sui 500 Sorzini ha terminato la sua prova al sesto posto mentre sui 200 metri è stata la volta di Bazzano, ottavo classificato. Ad arricchire la collezione di medaglie del CUS ci ha poi pensato Alessandro Millia, terzo classificato nella gara del K2 200 in coppia con Matteo Florio dell’Aeronautica militare. Mentre i velocisti gareggiavano ad Auronzo, i discesisti scendevano in acqua in occasione dell’European Cup di Piateda e dei Campionati italiani Under 23.
Sull’acqua mossa i campioni gialloblu non hanno deluso le aspettative: al femminile la Campionessa Europea Mathilde Rosa ha vinto nettamente la gara del K1 precedendo al traguardo la compagna di college Giulia Formenton. Per Rosa è l’ennesima conferma della stagione, arricchita dalla prestigiosa convocazione nella nazionale Under 23 di velocità, con cui durante il fine settimana sarà impegnata a Racice per i Campionati Europei di categoria. Formenton si è poi presa la rivincita il giorno successivo conquistando il titolo italiano Under 23 precedendo al traguardo proprio Mathilde Rosa. Al maschile il neoatleta del CUS Leonardo Pontarollo ha strappato una bella medaglia d’oro, mentre Andrea Bernardi ha chiuso in settima piazza precedendo l’altro cussino, Gabriele Esposito. Pontarollo ha poi festeggiato anche il titolo italiano Under 23, con i compagni di squadra di poco fuori dal podio. Infine, nella gara a squadre il trio gialloblu di Bernardi, Esposito e Pontarollo ha confermato la bontà del lavoro in team fatto nel corso della stagione, salendo sul secondo gradino del podio.

Giovanni Vescovi


Leggi anche...

Canottaggio: Festival dei Giovani, grandi soddisfazioni

Martina Gambuzza ritocca il personale nelle siepi

Stura di Demonte, corso di due giorni in acqua mossa