Canoa discesa: Mathilde Rosa e Andrea Bernardi ancora protagonisti in Svizzera

Sette giorni dopo il trionfale Europeo di Bovec, l’onda pavese della canoa discesa si è trasferita in Svizzera, a Bellinzona, in occasione della prova elvetica della Coppa Europea (ECA Cup). Le acque mosse della Moesa sono state teatro dell’ennesimo trionfo degli atleti del CUS Pavia che hanno dominato la due giorni di gare. Tra le donne la neocampionessa europea Mathilde Rosa ha vinto sia la prova classica che quella sprint, prendendosi una personalissima rivincita sulla svizzera Melanie Mathys che sette giorni fa le aveva soffiato l’oro europeo nella classica per soli due centesimi. A Bellinzona però la storia non si è ripetuta e la giovane atleta del CUS, classe 1997, ha staccato nettamente tutte le avversarie con l’altra italiana, Giulia Formenton (atleta del College della pagaia) rispettivamente terza e quarta classificata nelle due gare. Con le fantastiche prove sulla Moesa, Mathilde si è guadagnata di diritto un posto nella lista di atleti che vestiranno la maglia azzurra ai prossimi Campionati Mondiali per le categorie Junior e Under 23. Campionati iridati a cui sperano di prendere parte anche gli altri discesisti del CUS come Andrea Bernardi, campione europeo una settimana fa a Bovec, e Gabriele Esposito. Se Bernardi ha vinto nettamente la prova classica e si è classificato quinto nella sprint, Esposito ha riscattato nella gara veloce una performance non esaltante nella prova lunga, classificandosi al terzo posto nella gara vinta dall’italiano Leonardo Pontarollo, atleta del Circolo Nautico Caldonazzo ma per l’occasione con i colori del CUS Pavia per motivi di tesseramento. Al maschile non si può non citare anche il quarto posto dell’eterno Giuseppe Coduri, medaglia di legno nella gara della canoa canadese. Se la canoa discesa continua a cavalcare l’onda verso i prossimi appuntamenti internazionali, la canoa velocità aspetta ora il week end quando Manfredi Rizza ed Edoardo Chierini saranno impegnati in Germania per la seconda prova di Coppa del Mondo. Nell’attesa il fine settimana ha visto in acqua a Mergozzo le giovani promesse di sezione in occasione della prima prova nazionale Canoagiovani. In una due giorni caratterizzata dalla pioggia, i piccoli atleti della sezione canoa hanno conquistato quattro medaglie.  Il K2 Cadette A di Rebecca Barbieri ed Annalisa Allen hanno vinto la prova sui 200 metri riscattando così l’amarezza per il quarto posto sulla distanza lunga dei 2000 metri. All’oro in K2 Rebecca Barbieri ha aggiunto anche l’argento in K1 sempre sulla distanza corta. Tra gli Allievi B Dario Longo ha vinto la sua batteria sulla distanza breve e, dopo il successo individuale, si è classificato al terzo posto in equipaggio con Ali Thomas. Sempre nella categoria Allievi, Elisa Gallo si è classificata al quinto posto mentre il giovanissimo Leonardo Bordese ha sfiorato la medaglia concludendo in quarta posizione. Passando ai Cadetti, il K2 di Riccardo Lacavalla e Alberto Belloni si è fermato in quinta piazza. Da venerdì ora toccherà di nuovo ai più grandi, impegnati a Mantova per una prova nazionale riservata alle categorie Ragazzi, Junior e Senior.

Giovanni Vescovi


Leggi anche...

Sabato 15 Giugno la 57^ Regata Pavia-Pisa

Campionato Regionale 2019

Rugby Under 18 - Fase Interregionale - Semifinale di andata

Mondiali Verona-cuspavia scherma

Piazzamenti per i quattro spadisti cussini alla finale Under 20

Quattordici promettenti lame cussine ai Nazionali Under 14

Tre sciabolatori pavesi finalisti ai CNU 2019 a L’Aquila

Torneo Intercollegiale di Pallavolo maschile: vince il Volta