Primo podio e medaglia di bronzo per la squadra cussina di sciabola maschile

Il primo fine settimana del 2019 ha visto gli schermidori del CUS Pavia tornare in pedana per competizioni regionali e internazionali.

In evidenza il primo podio e la prima medaglia di bronzo per la squadra cussina di sciabola maschile con la guida dell’Istruttore Alessio Esposito. Sono gli Under 12 della scuola di sciabola pavese a raggiungere il podio nel Campionato Regionale Giovanissimi a squadre, che è stato ospitato nel Palasport Pietro Manfredi a Castenedolo, in provincia di Brescia, con l’organizzazione della Libertas Scherma di Salò. Il quartetto di giovanissimi sciabolatori gialloblu era composto da Giacomo Gardenali nato nel 2007 e dagli ancora più giovani Filippo Palmitessa, Diego Ripamonti ed Erik Sgambato, classe 2008. Quindi una meritata soddisfazione per il Direttore Tecnico del CUS Pavia Scherma maestro Federico Meriggi e per il responsabile della sciabola Istruttore Alessio Esposito. Gli sciabolatori pavesi Under 12 hanno affrontato le squadre delle Società schermistiche della Lombardia; la formula gara prevede che il match di squadra si disputi per gli Under 12 alle 36 stoccate, con nove frazioni individuali alle quattro stoccate.

In semifinale il CUS Pavia di sciabola maschile ha ceduto il passo alla squadra che ha conseguito in seguito la medaglia d’oro e il titolo regionale, il Club Scherma Varese, che ha superato le lame pavesi con il netto punteggio di 36 a 12. Per il terzo posto i giovanissimi sciabolatori pavesi Giacomo Gardenali, Filippo Palmitessa, Diego Ripamonti e Erik Sgambato hanno incontrato la squadra del Club Scherma Cremona Minervium; l’incontro per il terzo gradino del podio si chiude con il minimo punteggio e la vittoria del CUS Pavia Scherma per 36 a 35; il match ha infatti un andamento impegnativo per gli sciabolatori cussini che in precedenza, nel girone di qualificazione, avevano avuto ragione sui cremonesi con il più chiaro vantaggio di 36 a 29.

Nello stesso Campionato Regionale a Squadre Giovanissimi, per la Spada Maschile, il CUS Pavia Scherma ha portato in gara nella categoria Under 14 due squadre, che hanno ottenuto il 7° e il 13° posto della classifica finale. Il titolo di Campione Regionale a Squadre nella Spada Maschile Allievi è stato conquistato dalla formazione della Polisportiva Bergamasca A. La squadra del CUS Pavia A ha utilizzato gli spadisti Luca Frignocca e Ludovico Marchetti, classe 2005, con il più giovane Antonio Dedi, nato nel 2006; dopo le vittorie sulla squadra della Polisportiva Bergamasca B con il punteggio di 45 a 29, la squadra con gli spadisti Luca Frignocca, Ludovico Marchetti e Antonio Dedi supera anche la rappresentativa di Cremona per 45 a 27. Invece nei quarti di finale per gli allievi del maestro Federico Meriggi il campionato regionale e a squadre termina davanti alla formazione della Bergamasca Scherma Tenax, con il punteggio di 45 a 22. La squadra B del CUS Pavia Scherma chiude al 13° posto finale, dopo un buon avvio contro le squadre della Brianza Scherma, del Club Scherma Sesto e soprattutto opposti alla Pro Patria. Ma è proprio la squadra che si aggiudicherà lo scudetto regionale, la Bergamasca Scherma Tenax, ad escludere i tre spadisti cussini Paolo Bellotti, Federico Bronzini e Gabriele Latronico, tutti classe 2006, quindi rendevano un anno importante ai forti avversari bergamaschi, che si sono affermati con il punteggio di 45 a 15. Sempre nel Palasport Pietro Manfredi, a Castenedolo, si sono disputati i Campionati Regionali 2019 per la Categoria Cadetti – Under 17.  Per il CUS Pavia Scherma la continuità generazionale è garantita con ben sette schermidori che hanno ben figurato. Sei tra spadisti e spadiste, una sola sciabolatrice cussina in gara ai regionali Under 17, la quindicenne Anita Fraccaro, che è risultata anche la migliore degli Under 17 gialloblu cussini, con il meritato ottavo posto in finale.

Seguita a bordo pedana dal responsabile cussino della sciabola, l’Istruttore Alessio Esposito, la quindicenne sciabolatrice gialloblu Anita Fraccaro trova sempre più convinzione nei propri mezzi tecnici e atletici; si impone sulle sciabolatrici Lorenza Dore di Cremona, la monzese Ilaria Frassetto e nel tabellone di eliminazione diretta su Alessia Carnovali di Lecco con il netto punteggio di 15 a 2. Nei quarti, con il numero otto del tabellone, la cussina Anita Fraccaro incrocia subito la forte varesina Cecile Hohenadel, che risulterà non solo vincitrice del match, ma anche del titolo regionale 2019 di Sciabola Cadette – Under 17.

Nel Campionato Regionale Cadetti e Cadette – Under 17 di Spada i migliori dei pavesi con l’arma a sezione triangolare sono risultati Enrico Bianchi, un giovanissimo gialloblu classe 2004, al 10° posto e l’esperto Luca Sala Gallini, classe 2002, all’11 posto finale in un affollato e qualitativo campionato con oltre 70 partecipanti. Il titolo regionale 2019 per la Spada Cadetti è andato a Nicolò Del Contrasto con i colori della nuova Società Schermistica Milano Scherma; per il CUS Pavia Scherma erano in gara anche Gualtiero Cattaneo, classe 2004, che ha chiuso al 34° posto, per la sconfitta patita per 15 a 12 dal compagno di allenamento Francesco La Pillo, anch’egli classe 2004, che ha ottenuto la 29^ posizione finale.

Gianandrea Nicolai


Leggi anche...

Marta Lombardi progredisce nel ranking internazionale Under 20

Pallavolo: 12a Giornata di Campionato Serie DM

Le prime gare 2019 degli atleti del cus tra indoor, cross e corsa su strada