Atletica leggera – con la formula dei TAC (test di allenamento certificati) l’atletica riparte anche a Pavia

Il CUS Pavia, del neo eletto presidente Stefano Ramat, ha messo in calendario infatti due date, 6 e 10 luglio, allo scopo sia di favorire la ripresa delle competizioni per i propri atleti, dopo il lungo stop causa Covid, che per contribuire alla ripartenza dell’atletica provinciale. Le manifestazioni, infatti, sono aperte ad atleti residenti o tesserati per società di Pavia e provincia, oltre ad uno stretto numero di inviti per atleti regionali. Entrambi i TAC avranno ritrovo per le ore 17,45 ed inizio gare alle ore 18,30.

Gli sforzi del responsabile della sezione atletica Marcello Scarabelli sono rivolti sia allo svolgimento dei TAC in completa sicurezza in base alle normative vigenti che all’allestimento di manifestazioni che possano regalare anche spunti tecnici interessanti, nonostante non sia ancora ammessa la presenza di pubblico.

Lunedì 6 sarà da tener d’occhio Max Di Stasio, giavellottista da quasi 60m del CUS Pavia, che farà il suo esordio stagionale, le cadette del CUS Sofia Tralli ed Alice Lazzaro, che cercheranno il mimino per i tricolori nel giavellotto e nel martello. Nel salto in alto sfida in casa CUS tra le compagne di allenamento Gloria Polotto e Cecilia Muscarella.  Qualche acuto potrebbe provenire anche dai 200m dove Sveva Temporin (Bracco) parte da un accredito di 25″13, dai 100 dove il miglior accredito è quello di Jim Fonseca (100 torri) con 11″12 e dal salto triplo, che vedrà in gara Alessandra Prina (Bracco).

Per venerdì 10, quando entrerà in vigore un protocollo meno restrittivo, via libera alle gare di mezzofondo senza il vincolo di correre in corsia, con l’800 femminile che si preannuncia di alto livello grazie alla presenza della specializzanda in medicina Stefania Biscuola (2’05” di personale) attorno alla quale si costruirà una gara per correre su ritmi elevati.

Interessante anche la gara dei 2000 siepi femminili, con diverse atlete pavesi che ne approfitteranno per riprendere il feeling con questa specialità molto tecnica. Questa gara, in particolare, dovrebbe essere la PRIMA di mezzofondo in Italia post limitazioni Covid, su una distanza superiore agli 800 metri, con le normali regole di svolgimento.

Programma gare per lunedì 6:

CADETTE: 800–Triplo–Martello –Giavellotto – CADETTI: 800

A/J/P/S F: 100 –200 –800 –Triplo –Alto

A/J/P/S M: 100 –200 –800 –Giavellotto–Alto

Programma gare per venerdì 10:

CADETTE: Triplo–Martello –Disco – CADETTI: 1000

A/J/P/S F: 100 –800 –2000 siepi – Triplo –Alto

A/J/P/S M: 100 –800 –Alto


Leggi anche...

Canoa - primi appuntamenti per la discesa