Mezzofondo in evidenza

Si dice che i cross siano “veri” solo se freddo, fango, e fatica la facciano da padroni. Le condizioni in cui si è corso il 23° cross nazionale “dal panaton” hanno rispettato i canoni della mitologia di questa disciplina dell’atletica, con un po’ meno freddo ma tanto fango e pioggia ad accentuare le difficoltà. I percorsi previsti erano di 6km per la gara assoluta femminile, 4km per le allieve e 6km per gli allievi. Le canottiere giallo fluo dei nostri atleti si sono distinte, non solo cromaticamente, grazie alle ottime prestazioni di una sorprendente Sara Marostica, studentessa di farmacia, capace di agguantare un prestigioso 4° posto, seguita da Francesca Ferri, studentessa al secondo anno di medicina, che si è piazzata 6^. Dopo una partenza cauta, Sara ha recuperato alcune posizioni ed ha chiuso in grande spinta. Francesca ha scavalcato anche lei alcune avversarie con le quali ha condiviso la parte centrale della gara, facendo però più fatica della compagna, perfettamente a suo agio in queste condizioni. Anche i più giovani del gruppo non sono stati da meno, con Irene De Caro che ha colto il 4° posto tra le allieve (gara con partecipazione risicata ma decisamente qualificata) e Federico Carrà, che ha lottato fino alla fine per la vittoria e si è poi piazzato 3°. Per i nostri giovani le distanze di gara e le condizioni climatiche sono state un banco di prova molto importante soprattutto dal punto di vista psicologico. La stagione dei cross continuerà presumibilmente con qualche appuntamento nel mese di dicembre, in attesa della classicissima del 6 gennaio, il Cross internazionale del Campaccio.

Marcello Scarabelli


Leggi anche...

Torneo Intercollegiale di Basket maschile 3^ giornata

Tiro con l'arco: XI Trofeo Città di Mortara

Torneo Intercollegiale di Basket femminile 2^ giornata

Torneo Intercollegiale di Basket maschile 2^ giornata